Più tranquilla e defilata rispetto alla frizzante Sharm el Sheik, Marsa Alam è nata da un antico porto di pescatori lungo le coste egiziane del Mar Rosso. Malgrado la sua posizione, non cruciale da un punto di vista strategico e commerciale, Marsa Alam ha una lunga storia: le montagne dell’entroterra erano ricche di oro e smeraldi e la zona era rinomata proprio per l’estrazione di questi materiali. Scelta da molti italiani per una vacanza balneare, questa città apparentemente semplice rivela i suoi tesori più preziosi una volta superato il pelo dell’acqua. I fondali di Marsa Alam, infatti, sono i più belli di tutto l’Egitto: qui il viaggiatore, intento a catturare le meraviglie sottomarine, potrà avvistare persino tartarughe, squali e delfini. Il Mar Rosso è popolato da più di un migliaio di specie marine, tra cui molluschi di ogni genere e una straordinaria varietà di pesci, tutti abitanti della barriera corallina: non a caso, infatti, quest’area è considerata un vero e proprio paradiso per i sub. E Marsa Alam è pronta ad accogliere e stupire con i suoi quadri viventi sommersi.

Se siete ancora indecisi se visitare questa magnifica località egiziana, vi diamo tre buoni motivi per andare a Mars Alam. Relax e tranquillità: pur essendo una tappa Fondamentale del turismo di massa, Mars Alam ha conservato la tranquillità tipica del villaggio di pescatori. Nei numerosi resort che sorgono in questa località i turisti possono riposare dalle fatiche della vita di tutti i giorni e godere delle meraviglie offerte dal luogo.Mare e barriera corallina: Le acque del Mar Rosso sono da sempre le più limpide in tutto il mondo, ma in molte località sono state alterate dal turismo di massa. Grazie invece alla tranquillità di cui parlavamo in precedenza, Mars Alam conserva ancora oggi quella purezza tipica delle zone incontaminate. A trarne maggior beneficio è la barriera corallina della località, l’unica in tutto il Mar Rosso a non aver subito alcun tipo di danno dal turismo di massa. Numerose attività per i turisti: se il vostro ideale di vacanza non è quello improntato alla staticità della giornata in spiaggia, Mars Alam riserva tantissime attività alternative. Sono ad esempio molte le gite e le escursioni che si possono fare al di fuori dei villaggi turistici, per scoprire le bellezze di una terra misteriosa come l’Egitto. Inoltre, per chi ama le immersioni e lo snorkeling, sono a disposizione dei turisti istruttori esperti, che possono far vivere queste esperienze fantastiche anche agli utenti meno esperti.

Tecnicamente, grazie al clima subtropicale che la contraddistingue, a Marsa Alam splende il sole tutto l’anno. Tuttavia, i periodi migliori sono quelli che vanno da marzo ad aprile e da ottobre a novembre, dove il caldo non è eccessivo e la temperatura dell’acqua è gradevole.