KIBALE N.P. - QUEEN ELIZABETH N.P. - BWINDI N.P. - MBURO N.P.

9 Giorni – 8 Notti

 

1° Giorno : Entebbe

Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe.Trasferimento e pernottamento all’Imperial Golf View Hotel di Entebbe o al Capitol Palace Hotel di Kampala.

2° Giorno : Fort Portal

Trasferimento che in 6 ore di strada asfaltata vi porterà direttamente a raggiungere la graziosa cittadina di Fortportal, che si trova nel verdissimo distretto di Kabarole dove, tra l’altro, potrete godere della vista delle magnifiche coltivazioni ti tè e farne delle ottime foto! Pranzo in città; nel pomeriggio, a scelta,  visita alla palude di Bigodi, sorprendente giacché si possono incontrare una rara e stupenda fauna e flora; oppure camminata accompagnata nella comunità locale (sarete accolti nelle case di alcune famiglie dove vi verranno raccontati/ spiegati gli usi delle persone e dove sicuramente vi farete un’idea precisa delle condizioni e stile di vita dei locali); oppure infine giro in auto nella regione dei laghi craterici (a seconda dei giorni sarà poi possibile visitare i mercatini locali). In serata ritorno per la cena e il pernottamento al Mountains of the Moon Hotel.

 3° Giorno : Foresta di Kibale

Sta mattina colazione prestino e trasferimento al vicino Parco Nazionale di Kibale per il trekking degli scimpanzé: quest’attività comincia alle 8 a.m. Una mezza giornata alla ricerca degli scimpanzé e altri primati fra cui i guereza, i cercopitechi di Brazza e i mangabeys  mentre dondolano e saltano fra i rami della foresta, e uccelli e farfalle coloratissimi, nonché moltissimi piccoli insetti. La guida vi fornirà spiegazioni dettagliate non solo sui primati ma su tutta la fauna e la flora presente nella foresta, garantendo così che la vostra passeggiata sia al contempo istruttiva e piacevole. Questa escursione è davvero un’ottima occasione per ammirare l’intensa vita della foresta. Volendo oggi ci sarà la possibilità di fare il pranzo tradizionale: avrete così modo di assaggiare l’ottimo e genuino cibo locale in maniera sicura. Nel pomeriggio partenza verso il secondo Parco Nazionale per dimensioni, il Queen Elizabeth, dove arriverete (dopo aver costeggiato la mitica catena montuosa delle “Montagne della Luna”, il Rwenzori) in tempo per un game drive alla scoperta degli stupendi scorci di questa tipica savana alberata (gialla, come quella che di solito si vede nei documentari!), sperando di scovare i felini, oltre alle grosse mandrie di elefanti e bufali, i cobi ugandesi e le gru dalla testa coronata (entrambi simboli nazionali ugandesi) tra gli altri. Proseguite poi verso il lodge per la cena e il pernottamento al Mweya Safari Lodge.

4° Giorno : Il Parco Nazionale del Queen Elizabeth - il Canale Kazinga

Dopo una tazza di caffé davvero presto, sulle 6:30 partenza per un game drive a quella che è l’ora migliore per avvistare iene, leoni, il raro leopardo, maiali giganti di foresta, ippopotami che rientrano verso i corsi d’acqua, le grosse mandrie di elefanti e bufali, i cobi ugandesi e le gru dalla testa coronata (entrambi simboli nazionali ugandesi)  tra gli altri. Ritorno al lodge per colazione. Relax fino all’ora di pranzo. Nel pomeriggio godetevi lo speciale giro in barca di 2 ore sul canale naturale Kazinga fino all’imbocco del lago Edward dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive di questo spettacolare e imponente corso d’acqua. Esso costituisce inoltre un’ottima e unica opportunità per scattare splendide foto; la prolifica vita di uccelli è stupenda e ricca di colori ( più di 550 specie).

Facoltativo: Piccolo game drive serale attorno alla penisola di Mweya nel tentativo di scovare i riservati leopardi e per godere del tramonto in questo posto davvero suggestivo quanto a colori e panorami! Cena e pernottamento al Mweya Safari Lodge.

 5° Giorno : Bwindi

Dopo colazione trasferimento verso il parco Nazionale della Foresta Impenetrabile di Bwindi, passando attraverso il settore sud del Queen Elizabeth, Ishasha, famoso per i leoni che si arrampicano sui maestosi fichi in cerca di ombra e riposo.  Qui, a seconda del tempo e delle condizioni delle strade, farete un game drive alla ricerca di questi meravigliosi felini, oltre che dei “piccoli” ma turbolenti elefanti di foresta e delle svariate specie di antilopi. Pranzo al saccco nella graziosa area di campeggio. Nel pomeriggio proseguirete fino a raggiungere la non distante Bwindi.  Cena e pernottamento all’Engagi Lodge.

6° Giorno : I Gorilla di montagna

Questo sarà il giorno chiave: il trekking dei gorilla!

Dopo un breve briefing da parte dei rangers dell’UWA (Uganda Wildlife Authority) sarà già l’ora di addentrarsi nella foresta impenetrabile.. La durata dell’escursione è incalcolabile (dipende dagli spostamenti in quel giorno della famiglia di gorilla) perciò l’esperienza può diventare faticosa; dovrete portar con voi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco. Una buona forma fisica è indispensabile, anche se molti sono gli aiuti che riceverete dai portatori (servizio extra e facoltativo: consigliato!).  Tra i mammiferi che qui si possono incontrare oltre ai gorilla di montagna, la rara scimmia dorata, bufali, elefanti di foresta, bushbacks, leopardi, iloceri giganti di foresta, duikers e altri ancora. Arriverete dapprima a raggiungere i trackers, coloro grazie ai quali vi sarà possibile assistere allo spettacolo! Là lascerete zaini, bastoni e portatori; solo voi e 2 rangers/ guida continuerete per pochi istanti prima che il primo gigante nero (a meno che non si tratti di un cucciolo..) appaia ai vostri occhi... Il brivido provocato dall’incontro con questi gentili primati è una rara, movimentata ed eccitante avventura che vi lascerà un ricordo indelebile per un’esperienza veramente unica. I gorilla sono letteralmente animali cui manca solo la parola (cosa cui si sopperisce col linguaggio degli occhi); son pertanto animali cui è estremamente chiara ogni dinamica, specialmente quella che starà andando in atto: degli ospiti son entrati a casa loro (la foresta); sarà pertanto gradita la delicatezza nell’approccio. Rimane comunque un’esperienza indimenticabile vederli e fotografarli mentre interagiscono fra loro. Cena e pernottamento all’Engagi Lodge .

7° Giorno : Il Lago Bunyonyi

Dopo colazione con calma, trasferimento verso il lago Bunyonyi. Passerete dapprima nel cuore della Foresta di Bwindi per fuoriuscire dalla parte opposta in quella che è chiamata “la Svizzera dell’Africa” (capirete rapidamente il perché...). Arrivo sull’ora di pranzo. Nel pomeriggio farete un giro in barca su questo che è il lago vulcanico più profondo del paese, l’unico libero dalla bilarzia, ricco di isole dalle molte storie (alcune quasi incredibili!) che la guida sarà lieta di raccontarvi. Rientro al lodge per la cena e il pernottamento all’ottimamente posizionato Arcadia Cottages.

8° Giorno : Il Parco Nazionale del Lago Mburo

Dopo colazione con calma comincerete il trasferimento verso il Parco Nazionale del lago Mburo. Passerete dapprima attraverso la città di Kabale per poi entrare nella regione dell’Ankole, famosa per le sue mucche dalle corna impressionanti per lunghezza e per i suoi paesaggi dolcemente ondulati e verdi. Dopo Mbarara, una delle città più sviluppate e ricche (per gli standard ugandesi!) farete ingresso al Parco Nazionale del Lago Mburo, il più piccolo in Uganda e l’unico a contenere un lago (in realtà ce ne sono ben 5). Arrivo sull’ora di pranzo; nel pomeriggio farete un giro in barca sul lago Mburo dove avrete modo di vedere da vicino ippopotami, coccodrilli e i moltissimi uccelli d’acqua qui presenti quali le aquile pescatrici, le varie e coloratissime specie di martin pescatori e di aironi ecc. ecc. Game drive serale di rientro verso il Lodge alla ricerca dei leopardi, delle iene nonché delle numerose specie di antilopi e soprattutto delle eleganti zebre, presenti solamente qui e in Kidepo. Cena e pernottamento al Rwakobo Rock.

9° Giorno : Entebbe

Questa mattina, dopo colazione con calma, comincerete il rientro verso Entebbe.  Sosta lungo la linea dell’Equatore per gli eventuali ultimi acquisti di souvenirs. Raggiungerete infine Entebbe dove, a seconda del tempo rimasto potrete visitare lo splendido Giardino botanico. Dopo cena sarete infine riaccompagnati all’Aeroporto Internazionale per il volo di rientro.

 

 ESTENSIONI:

1 giorno visita all’isola di Ngamba Santuario degli scimpanzé

1 giorno di rafting sulle acque bianche del Nilo

1 giorno al Parco Nazionale Semliki

2 giorni al Parco nazionale delle cascate Murchison

3 giorni alle isole Ssese sul Lago Vittoria

3 giorni nell’est del Paese, Jinja e Mbale – cascate Sipi sul Parco Nazionale del Monte Elgon –

5 giorni nel il magnifico Parco Nazionale del Kidepo